CHI NON HA CAPITO NIENTE:le stragi naziste che costarono al nostro paese migliaia e migliaia di morti negli anni 1943 /1945 sono l’olocausto piu’impressionante patito dagli italiani negli ultimi 80 anni.
Quelle stragi in circa 2 anni, secondo i dati dell’Istituo Studi della Resistenza ,provocarono intorno a 15000 vittime .
Il covid 19 in un paio di mesi ha ucciso lo stesso numero di persone ,ma col ritmo odierno saranno presto molti di piu’.
Chi non ha capito niente ,lo capisce adesso con questo paragone a cosa siamo di fronte? Mentre passavano i tedeschi per cercare gente da fucilare voi li avreste fatti uscire i bimbetti a pigliare una boccata d’aria , o avreste fatto andare le persone nelle chiese a raccomandarsi alla Madonna , invece di nascondersi nei boschi, o li avreste mandati al mercato delle primizie,o vi sareste preoccupati del dopo, delle ordinanze, delle norme, nel mentre questi assassini erano in giro e ammazzavano 1000 cristiani al giorno ,senza distinzione, ma preferendo i piu’ deboli e fragili?Spero si sia capito con questo raffronto che razza di incoscienti siano coloro che dicono di non aver capito.
2)CHI NON CAPISCE NIENTE .Con loro non c’ e’ niente da fare.Ma il minimo sindacale impone di toglierli dai posti di responsabilita’.Se metti uno scemo sullo scranno puo’ soltanto fare danno.Come quel Borrelli che ,nel mentre tutti si raccomandano di mettersi le mascherine,lui,capo della Protezione civile, NON se la mette,e dice che non servono ,’se si rispettano le distanze’ .Verrebbe da dire: Grazia , graziella e grazie al caxxo.O quelli che chiamano la gente in chiesa ( ‘a distanza di sicurezza,’cioe’ anche qui ‘ grazia graziella etc) per dare l’ulivo, mettendo comunque in circolazione contagio, contagiati , vecchi piu’ di altri O i responsabili della cosa pubblica che si infrenano in dichiarazioni demenziali potenzialmente omicidiarie , perche’ portatrici di morte :io faccio l’ aperitivo, venite nel mio paese tutto aperto, tenete i mercati all”aperto ,andate a messa,riaprite le fabbriche ,senno’si rischia di morire di fame ( cosi’ invece si muore di sicuro )o quei cittadini che passeggiano sfaccendati e ridanciani , andando in culo al mondo , o quelli che si chiamano virologi che fanno a gara a contraddirsi in tv per vedere di chi l’ ha piu’ lungo, mentre la gente in confusione totale assiste impotente e vulnerabile a una strage giornaliera che corrisponde a due o tre jumbo schiantati a terra ogni 24 ore e che in due mesi ha fatto piu’ morti che i nazisti in due anni e con una guerra tradizionale e una civile in corso
3)CHI FA LE REGOLE SENZA CAPIRCI NIENTE : sono i piu’ pericolosi, son quelli che in mezzo ai morti rifacevano i moduli per uscire di casa ,quelli che spaccano il capello per avere piu’ potere , quelli che fanno una circolare dietro l’altra ,sempre piu’ introflessa , complicata ,illeggibile .Questi sono il vero covid 19 della nostra liberta ‘ ,della nostra esistenza , del nostro sviluppo, della possibile ripresa
E’ genia da mettere a riposo e mandare in pensione SUBITO ,dai prefetti in giu’ . Mai spesa pubblica sarebbe piu’ redditizia.
Ma anche quelli che fanno sulle morti giornaliere dichiarazioni ad hoc per le loro campagne elettorali , come se si fosse ancora nel teatrino consueto
Tutti costoro sono COMPLICI ALMENO MORALI DI QUESTO STERMINIO E VANNO EMARGINATI E PUNITI SEVERAMENTE
Non hanno la croce uncinata ,non sembrano cosi’ crudeli,ma sono egualmente portatori di azioni assassine .
Ogni italiano sopra i sessant’anni, la quasi totalita’ degli uccisi e e’ in quella fascia d’eta’ ,e’ parte lesa in modo diretto e gliela dovra’ pur fare pagare .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.